Dr. Mirko Avesani, Neurologo clinico, Neurologo forense, Criminologo perfezionato in Neurodiritto

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM SINTETICO

Laurea a pieni voti, presso l’Università degli Studi di Verona, in Medicina e Chirurgia il 26.10.1999, con una tesi sperimentale dal titolo “Espressione della perforina nelle cellule di Schwann, possibili implicazioni nelle patologie autoimmuni del sistema nervoso periferico”.

Successivo tirocino, presso l’Università degli Studi di Verona e presso Ospedale “Sacro Cuore-Don Calabria”, e successivo esame di stato superato, presso l’Università degli Studi di Verona, nella prima sessione dell’anno 2000. Iscrizione all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Verona dal 23.06.2000

Specializzato in Neurologia, con idirizzo aggiuntivo e caratterizzante in Riabilitazione Neurologica, presso l’Università degli Studi di Verona (Dipartimento di Scienze Neurologiche e della Visione), il 03.11.2005, con una tesi sperimentale dal titolo “EEG-fMRI in modalità continua nelle epilessie focali: presentazione dei primi casi studiati a Verona”.

Dottore di ricerca (PhD) in Neuroscienze, XXI ciclo, curriculum neurofisiologia clinica e neuroriabilitazione, presso l’Università degli Studi di Verona (Dipartimento di Scienze Neurologiche  e della Visione), il 19.05.2009, con una tesi dal titolo “EEG-fMRI in pazienti affetti da epilessia focale e focolaio ad onde lente all’EEG”

Assistente alla ricerca presso  la Neurologia ad indirizzo Riabilitativo (SRAU- Neurologia) del Policlinico di Verona (Dipartimento di Scienze Neurologiche e della Visione), da 01.07.2006 al 01.02.2009. Durante questo periodo, vincitore del Primo Premio quale miglior contributo scientifico al XIII Congresso Europeo di Neurofisiologia Clinica (Istanbul, giugno 2008), nonchè vincitore del Primo Premio quale miglior contributo scientifico al XXXVII Congresso SIN (Società Italiana di Neurologia), Bari 14-18 ottobre 2006

Dal 02.02.2009 al 10.01.2011: Dirigente Medico di I livello a tempo indeterminato presso UOC di Neurologia dell’Ospedale Civile “Orlandi” di Bussolengo (VR), con incarico di responsabile del Servizio aggregato di neurofisiopatologia, nonchè responsabile degli ambulatori dedicati a epilessia e cefalee.

Dall’11.01.2011 all’08.03.2015: Dirigente Medico di I livello a tempo indeterminato presso UOC di Neurologia dell’Ospedale Civile “SS. Giovanni e Paolo” di Venezia (VR), con incarico di corresponsabile del Servizio aggregato di neurofisiopatologia, nonchè responsabile degli ambulatori dedicati alle patologie neurodegenerative (demenze  e disordini del movimento); membro del gruppo di ricerca finalizzato europeo ICARUSS (studio dei disturbi comportamentali nella malattia di Parkinson). Ha seguito uno studio di monitoraggio del decadimento cognitivo lieve (MCI) mediante tecniche di fMRI in resting state applicate ai test neuropsicologici (in collaborazione con la prof.ssa Venneri, ordinario di psicologia all’Università di Sheffield nonchè Direttore Scientifico dell’IRCSS “San Camillo” di Venezia-Lido)

Durante questo periodo, in data 30.09.2013, immatricolazione al primo anno della Facoltà di Giurisprudenza di Padova, per meglio approfondire lo studio delle neuroscienze applicate al diritto. Attualmente al quinto anno, prossimo alla laurea, con superamento di 19 esami fondamenali (tra cui diritto penale, criminologia, psicologia del giudizio e della decisione).

Dal 09.03.205 al 10.07.2017: Dirigente Medico di I livello a tempo indeterminato presso UOSD “Centro per il decadimento cognitivo e i disordini del movimento” dell’ULSS 20 (poi diventata AULSS 9 scaligera) di Verona; corresponsabile ambulatori demenze e disordini del movimento, con specializzazione nella diagnosi precoce delle forme giovanili.

In data 16.12.2015 è risultato idoneo nella graduatoria formata al seguito della prova selettiva per il conferimento dell’incarico di Direttore dell’UOC di Neurologia dell’Ospedale “Orlandi” di Bussolengo.

Dall’11.07.2017 ad oggi: Dirigente Medico di I livello a tempo indeterminato presso UOC di Neurologia dell’Ospedale Civile “C. Poma” di Mantova; responsabile del Centro per il Decadimento Cognitivo; corresponsabile ambulatori SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) e patologie neuromuscolari; corresponsabile servizio aggregato di neurofisiopatologia; membro dei gruppi di ricerca finalizzati europei TRANS-ALS (sulla SLA) e RECAGE (sul trattamento dei disturbi comportamentali nella demenze); membro del gruppo di studio NEED (Neuroscienze etica e diritto) della SIN-DEM (Società italiana di neurologia delle demenze).

In data 22.05.2017 iscrizione a ANCRIM (Assoczione nazionale criminologi e criminalisti) con incarico di seguire il gruppo di studio delle neuroscienze applicate al diritto penale (neurocriminologia).

Oltre 13 pubblicazioni su riviste internazionali indicizzate, una pubblicazione in capitolo di libro indicizzato, e oltre 50 pubblicazioni in atti di congressi.